Home Tendenze nel mondo Nobel 2017: Oggi il premio per l’economia.

Nobel 2017: Oggi il premio per l’economia.

11 Minuti di lettura
0
0
261
nobel

 

Il premio Nobel.

Si tratta di un’onorificenza riservata a persone illustri che dedicano la propria vita a beneficio dell’intera umanità. E’ istituito dalla fondazione Nobel, in linea con le ultime volontà di Alfred Nobel, lo svedese inventore della dinamite. Il premio riguarda sei differenti campi. Per la pace, per la letteratura, la fisica, la chimica,la medicina, e dal 1969 anche il Nobel per l’economia. Quest’anno le cerimonie di premiazione si sono tenute a partire da Lunedì 2 Ottobre fino ad oggi, 9 Ottobre. 

Oggi , 9 Ottobre, la cerimonia di chiusura con l’assegnazione del Nobel per l’economia.

E’ stato assegnato oggi il premio Nobel per le scienze economiche a Richard H. Thaler. Grazie a “nudge”, il libro scritto con Cass R. Sunstein, ha conquistato l’ambito premio. “Per i suoi contributi all’economia comportamentale”. I concetti espressi sono gli stessi che basano la psicologia comportamentale. Ad esempio, la “razionalità limitata”. Anche quando una scelta sembra  presa nella totale consapevolezza, è in realtà influenzata da vari fattori. Tra questi, le informazioni che si hanno a disposizione e  il lasso di tempo in cui la decisione viene presa. La teoria del nudge mira a creare una vera consapevolezza nelle decisioni della vita quotidiana dei cittadini. Ciò renderebbe la vita collettiva meno complessa, dall’evasione fiscale fino alla raccolta differenziata. Il nudging si rivela un ottimo alleato per sensibilizzare i cittadini verso uno scopo comune. La scienza del comportamento applicata all’economia propone, quindi di usare il metodo scientifico applicandolo alle politiche pubbliche.

 



Il Nobel per la medicina alle ricerche sull’ orologio biologico.

Il 2 ottobre è stato assegnato il primo fra i Nobel,il premio per la medicina. I vincitori sono Jeffrey Hall, Michael Rosbash, e Michael Young. Le loro ricerche riguardano il meccanismo molecolare del “ritmo circardiano“. Più semplicemente, l’ “orologio biologico”. Esso scandisce, basandosi sull’alternanza notte/giorno, i ritmi di vita degli organismi animali e vegetali. Influenza anche il comportamento, i livelli ormonali e la pressione sanguigna. Il jet lag è un esempio di scompenso dell’orologio biologico. La scoperta degli scienziati stabilisce che il ritmo dipende anche da fattori interni all’organismo. Hanno individuato la presenza di tre proteine dette “PER”, “timeless” e “doubletime”. Lo scopo di queste proteine è rendere puntuale il nostro orologio biologico. Hanno così dimostrato che siamo geneticamente predisposti a stabiliti ritmi di vita. Grazie a questa scoperta è possibile studiare gli effetti di questo ritmo sulla salute. E’ nata una nuova disciplina, la biologia circadiana.                                                                                                                          




Il Nobel per la fisica al LIGO, per le osservazioni delle onde gravitazionali.

Il 3 ottobre Rainer Weiss, Barry Barish e Kip Thorne si sono aggiudicati questa onoreficenza grazie al “LIGO”. Si tratta di uno strumento di rilevazione delle onde gravitazionali. Dovute a fenomeni spazio-tempo,esse, si manifestano in maniera anche violenta. La loro esistenza era già stata riconosciuta da Albert Einstein. Grazie al lavoro dei tre scienziati sarà ora possibile osservare queste oscillazioni. Il sito ufficiale Nobel Prize riporta l’annuncio della professoressa Olga Botner. Dichiara: “Noi tutti speriamo che le onde gravitazionali possano insegnarci qualcosa sull’universo oscuro“.      

                                       

  

Il nobel per la chimica al microscopio crioelettronico.

Jacques Dubochet, Joachim Franck e Richard Henderson sono stati insigniti di questo premio il 4 Ottobre. La loro innovazione è l’introduzione di un  nuovo microscopio che consente l’osservazione in alta risoluzione delle cosiddette biomolecole. DNA, RNA e  proteine possono ora essere viste in condizione di “criogenesi”. La parola deriva dal greco: Χριος, ghiaccio e γιγνομαι, produco; significa “produrre ghiaccio”. La pratica per quanto complessa è semplice da spiegare. Il congelamento di queste biomolecole le trattiene nelle loro condizioni originarie. In questo modo è possibile osservarle senza doverle prima sottoporre a vari trattamenti. Così se ne osserva il funzionamento come se fossero ancora all’interno del corpo. “Porterà ad una incredibile esplosione di ricerche”. Il commento del Professor Peter Brzezinski, membro del comitato per il premio Nobel alla chimica. Il genere di innovazione che può condurre a importanti scoperte scientifiche.                                                                                                                  

Il Nobel per la letteratura, all’ “integrità” di Kazuo Ishiguro.

Il premio va all’autore Giapponese naturalizzato Inglese. Fra i suoi libri più famosi troviamo “Quel che resta del giorno”, del 1989,e  “Non lasciarmi” del 2005. In tutti i suoi romanzi Ishiguro, anche se con metodi sempre nuovi, analizza caratteristiche intrinseche dell’ essere umano. In “Quel che resta del giorno” parla di un maggiordomo che tiene sempre dentro i propri sentimenti. In “Non lasciarmi” racconta le vicende e i sentimenti di tre ragazzi. Essi sono stati creati, grazie a nuove tecnologie,unicamente per sfruttare le componenti del loro corpo. L’autore racconta i loro sentimenti durante la crescita, destinata a finire nel momento in cui si ridurranno a dei semplici “pezzi di ricambio“. Sara Danius, segretaria dell’ Accademia Svedese, ha definito lo stile dell’autore un eccellente mix fra Jane Austen e Franz Kafka, “con un tocco di Marcel Proust“.                                                                                                         

Il Nobel per la Pace al trattato Internazionale delle armi nucleari.

L’organizzazione no-profit “ICAN” fin dal 2007 ha promosso iniziative a scopo umanitario. Hanno affrontato una campagna di sensibilizzazione sull’uso di armi nucleari. Sono stati in grado di far partire una serie di progetti. Grazie a loro, è stata stabilita una comunicazione fra i  paesi non forniti di armamenti nucleari. Si è arrivati il 7 Luglio ad un importante traguardo. Il trattato internazionale di interdizione delle armi nucleari. Esso implica l’illegalità di questo genere di armamenti anche nel possederli. Similmente fu stabilito per le mine antiuomo e le armi chimiche. Il trattato prevede inoltre una soluzione diplomatica al conflitto fra Trump e Kim Young-Un. La Cina sarà chiamata ad intercedere come mediatore. “L’ ICAN è stata una forza trainante nella risoluzione dei problemi legati agli armamenti“. Questa la dichiarazione di Berit Reiss-Andersen, membro della commissione Norvegese per il Nobel.

Fonti: https://www.nobelprize.org/

Sommario
Nobel 2017: Oggi il premio per l'economia.
Nome articolo
Nobel 2017: Oggi il premio per l'economia.
Descrizione
Tutti i vincitori di quest'anno dei vari premi nobel. Le loro scoperte, innovazioni e invenzioni, spiegate in maniera veloce e chiara, alla portata di tutti.
Autore
Nome Editore
GoMagazine
Logo Editore

Mostra ulteriori articoli correlati
  • 2f9b0a91-2d9d-4965-891d-86cfad82d818_large

    Cannabis terapeutica: criticato il ddl in esame

    Oggi in senato si discuterà il disegno di legge che riguarda l’uso a scopo medico della Ca…
Mostra di più By Benedetta Rodriguez
Mostra di più in Tendenze nel mondo

Lascia un commento

L\'indirizzo email non verrà pubblicato.i campi richiesti sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliamo anche

Cannabis terapeutica: criticato il ddl in esame

Oggi in senato si discuterà il disegno di legge che riguarda l’uso a scopo medico della Ca…