Home Benessere e Bellezza Cibi in scatola: si o no?

Cibi in scatola: si o no?

2 Minuti di lettura
0
3
375
digital agency Whooho!

Ciao a tutti, oggi voglio parlarvi dei cibi in scatola.

Spesso durante i nostri colloqui mi chiedete di inserirli nel vostro piano alimentare, vediamo oggi quali scegliere.

I cibi in scatola se aiutano a risparmiare tempo in cucina e se ben confezionati possono essere comunque alimenti di qualità, hanno anche dei lati negativi.

Per evitare il deperimento dell’alimento, contengono conservanti, sale e talvolta anche zucchero come ingredienti aggiuntivi;

Recenti studi scientifici hanno evidenziato che contengono Bisfenolo A (BPA) una sostanza chimica che, se assunta dal nostro organismo, può causare effetti ormonali che potrebbero degenerare nel cancro, diabete ed infertilità maschile. Per tale motivo è preferibile cercare prodotti sostitutivi conservati in altri materiale, per esempio il vetro.

Bisogna poi considerare che il processo di conservazione tipico dei cibi in scatola altera il contenuto di vitamina C degli alimenti, ad esempio i frutti di bosco oppure l’ananas perdono circa il 25% di vitamina C per 100grammi di prodotto.

Il mio consiglio  quindi è  quello di prediligere i cibi freschi, ma se proprio non si può , optare per quelli conservati in materiale alternativo.

Per qualsiasi consiglio scrivetemi e sarò lieta di rispondervi.

Nutrizionista Erica Quartuccio

Mostra ulteriori articoli correlati
Mostra di più By Annalisa Quartuccio
Mostra di più in Benessere e Bellezza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliamo anche

Le ricette della nutrizionista Quartuccio! Dolce bis.

INGREDIENTI per TORTA ALLO YOGURT 2 banane – 2 uova – 70ml. di albume – …