Home Sport Calcio Ottava giornata: Tre big Match e la classifica si allunga

Ottava giornata: Tre big Match e la classifica si allunga

8 Minuti di lettura
0
0
345
Big match
digital agency Whooho!

Quest’ottava giornata di campionato verrà ricordata per gli scontri diretti al vertice;  tre big Match tra le prime sei della classifica: Juventus-Lazio, Roma-Napoli e Inter-Milan.  La Juventus ha ancora un passaggio a vuoto e adesso è costretta ad inseguire dopo anni di fughe solitarie al vertice. La vecchia signora parte bene contro la Lazio e si porta in vantaggio con il brasiliano Douglas Costa, con un goal sul filo del fuorigioco. Il primo tempo corre via senza troppi sussulti da entrambe la parti, ma è nella seconda frazione di gioco che entra in campo un’altra Lazio. Pronti via e Immobile pareggia al 2’ minuto, dopo una bella azione in velocità, innescato da Luis Alberto. Trascorrono 7’ minuti e Buffon atterra l’attaccante biancoceleste in aria: rigore e giallo per il portiere della Juventus. Sul dischetto va lo stesso Immobile che trasforma e  porta in vantaggio i suoi. La Juventus ha una reazione veemente,  costruisce varie azioni pericolose ma non è giornata: Higuain esalta Strakosha facendosi parare un goal quasi fatto. La stessa sorte  tocca a Dybala; prima colpisce il palo, poi si fa parare il rigore del possibile pareggio al 95’. Due a uno per la Lazio e tutti  negli spogliatoi.  Le prestazioni sontuose di Immobile e Luis Alberto, unite ai salvataggi di Strakosha hanno permesso agli uomini di Inzaghi di portare a casa i tre punti conquistando un risultato storico: i biancocelesti non vincevano a Torino da quindici anni. In serata all’Olimpico va in scena Roma – Napoli. Le due squadre si affrontano a viso aperto, con continui capovolgimenti di fronte.  Roma impacciata e attenta a difendersi nel corso del primo tempo. Meglio la ripresa in cui gli uomini di Di Francesco hanno mostrato un buon gioco e la giusta dose di cattiveria per agguantare il pareggio, ma giocare contro il Napoli di questi tempi è dura per chiunque.

La squadra di Sarri è in ottima forma e si vede:  il gioco si sviluppa sempre palla a terra dalla difesa. Quattro passaggi, scambi stretti,  e un’azione da difensiva diventa un possibile goal. La sblocca Insigne al 20’ del primo tempo, dopo un triangolo in velocità con Mertens e qualche rimpallo favorevole.  Questo Napoli ormai è una squadra matura; domina il gioco dando l’impressione di essere pericoloso ad ogni azione e vince contro le grandi senza soffrire.  Un dato su tutti: il Napoli in queste prime otto giornate di campionato ha subito solo sedici tiri nello specchio della porta, a dimostrazione che la squadra di Sarri è solida, non solo bella.

big match

Il terzo big match della giornata è il derby della Madonnina. Al San Siro le due squadre di Milano si giocano punti importanti in chiave Champions League. L’inter a dispetto di un gioco macchinoso e poco brillante, ha un’ottima serie di risultati. Contro i cugini si porta in vantaggio per due volte con Icardi, il vero uomo in più di questa squadra. Tocca due palloni in area avversaria e porta a casa due goal. Il Milan riagguanta per due volte l’Inter, prima con un bel tiro da fuori area di Suso e poi con Bonaventura, il quale aggancia un pallone in cui nessuno credeva più. La partita è aperta con numerosi capovolgimenti di fronte ma sono i neroazzurri  a sfiorare più volte il vantaggio definitivo, il quale arriva puntuale allo scadere con un rigore concesso dall’arbitro per un fallo di Rodriguez  su D’Ambrosio.  Sul dischetto va Icardi e fa tripletta, con Donnarumma  ancora battuto. L’inter cosi si porta secondo in classifica a due punti da Napoli; un disastro per il Milan che sprofonda al decimo posto in classifica a meno dodici dalla vetta. Le alte partite di giornata si sono concluse con le vittorie di Fiorentina, Bologna e Sampdoria  contro Udinese, Spal e Atalanta, in attesa dello scontro salvezza di questa sera tra le ultime della classe Verona e Benevento, rispettivamente a tre e zero punti.  Adesso tutti in attesa del prossima giornata di campionato, la quale propone un altro scontro al vertice: sabato sera al S. Paolo arriva l’Inter. I primi contro i secondi in classifica, per un possibile primo allungo scudetto da parte dei partenopei.

Sommario
Ottava giornata: Tre big Match e la classifica si allunga
Nome articolo
Ottava giornata: Tre big Match e la classifica si allunga
Descrizione
Ottava giornata di campionato ricordata per gli scontri diretti al vertice. tre big Match: Juventus-Lazio, Roma-Napoli e Inter-Milan.
Autore
Nome Editore
Go-Magazine
Logo Editore
Mostra ulteriori articoli correlati
Mostra di più By Alessandro
Mostra di più in Calcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliamo anche

Missione Salute: Giornate di Prevenzione alla Salute

Tre Appuntamenti Imperdibili per il Tuo Benessere Le giornate di prevenzione alla salute s…